Centro produzione Rai verso il Portello. Pressing del Comune.

Fondazione Fiera ha offerto i padiglioni 1 e 2. La giunta esprime il «gradimento» al progetto.

Il Comune accelera sul progetto del nuovo centro di produzione Rai al Portello. É (quasi) il tempo delle scelte e Palazzo Marino scioglie ogni dubbio sulla benedizione al piano dopo che sulla stessa area sono già naufragati due progetti, quello del nuovo stadio del Milan e della «Milano Alta» del gruppo Vitali, su cui pende un ricorso della società bergamasca contro la Fiera per l’annullamento del contratto.

La Rai aveva lanciato nell’ottobre 2017 un’indagine di mercato per «sollecitare» i soggetti interessati a fornire un complesso immobiliare in affitto «di superficie compresa tra i 16mila e 20mila metri quadrati, a supporto dell’attuale centro di produzione in corso Sempione».

L’azienda ha una parte degli studi in via Mecenate ma il contratto scade nel 2019, nel bando che si è chiuso lo scorso 14 dicembre si faceva riferimento non a caso alla necessità degli spazi «entro il 31 dicembre 2018», per una durata di 12 anni. Sei le manifestazioni di interesse raccolte ma l’offerta dei Padiglioni 1 e 2 della Fiera è la favorita, anche per la vicinanza a corso Sempione. Ieri la giunta ha espresso un parere favorevole.

L’assessore all’Urbanistica Pierfrancesco Maran ha aggiornato sindaco e colleghi sulla lettera ricevuta dal presidente di Fondazione Fiera Giovanni Gorno Tempini per illustrare la candidatura presentata alla Rai e le questioni legate ai ricorsi. «Abbiamo condiviso come giunta – riferisce Maran – che sarebbe una funzione qualificante molto gradita al Comune e in linea con l’obiettivo di sviluppare l’area del Portello intorno a una grande struttura pubblica». Funzione pubblica che non era stata riconosciuta alla Milano Alta: l’udienza per un tentativo di conciliazione tra Fiera e Vitali si terrà entro aprile, per ora non sembra aria per un accordo extragiudiziale. Il Comune rimarca che «l’iniziativa gode dello stesso apprezzamento anche da parte del Municipio 8». Il quartiere aveva osteggiato lo stadio rossonero.

«Abbiamo dato mandato agli uffici di lavorare in questa direzione, fermo restando che ovviamente spetta alla Rai scegliere – precisa Maran -. Tuttavia è utile sottolineare che posizionare la sede lì garantirebbe prossimità con corso Sempione, grandi servizi di trasporto pubblico con M5, la presenza di un grande polo espositivo e consentirebbe di mantenere la struttura portante del Bellini con ridotti costi di ristrutturazione. E il polo Rai può trainare altri investimenti nella zona. Sarebbe una soluzione che fa bene alla Rai e a Milano».

Il sindaco Beppe Sala precisa che «non è un pressing, ma ribadiamo che sarebbe un progetto estremamente importante. E se la Rai prosegue con quel progetto relativo all’informazione internazionale è perfetto. Non ho parlato con il dg Mario Orfeo nè con la presidente Rai Monica Maggioni, ma dalla Fiera mi pare che siano abbastanza vicini a una soluzione, in tempi non lunghissimi».

Il Giornale.it

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...